PROBLEMI DI VISTA 

Mi sono rivolto ad un chiropratico perché accusavo da diversi anni dolori al collo. Non saprei dire in concomitanza di cosa sia iniziato il problema, ma ricordo bene che mi portava difficoltà di concentrazione, disturbi alla vista, mal di testa con emicranie frequenti, difficoltà a prendere sonno e intontimento. L’unico rimedio a cui ero ricorso era quello farmacologico all’occorrenza, ma con scarsi e limitati risultati.

Quando sono andato dal chiropratico la prima volta, il Dottore mi ha fatto un esame approfondito a cui ha fatto seguito il primo aggiustamento (non doloroso).

Ho riscontrato rapidamente miglioramenti a livello del collo, del riposo, assenza di emicranie, lieve miglioramento della vista con conseguente aumento della qualità della vita e una rinnovata energia. E’ migliorata anche la digestione, limitando il consumo di latticini. Ora riesco anche a dormire meglio per tutta al notte e sono sempre pronto e concentrato.

Ho conosciuto in questa occasione questa pratica, rimanendone soddisfatto; non mi ero mai rivolto prima alla chiropratica perché non la conoscevo.

Con la chiropratica è migliorata la qualità della mia vita, attenuando notevolmente i miei disturbi e la consiglierei a chiunque anche in assenza di sintomi particolari, per il beneficio che riesce ad apportare all’individuo sia sul piano fisico che psichico.

 

                                                                                                                         Bocchiola Roberto

IL MIO PERCORSO CON LA CHIROPRATICA

 

   Da molti anni soffrivo di disturbi legati in particolare alla cervicale, che mi causavano violenti capogiri, parestesie degli arti, mal di stomaco, nausea e problemi della vista.

   Per cercare di risolvere il problema ho percorso molte strade (sedute di fisioterapia, agopuntura, ginnastica), ma senza esito. Il problema negli anni è andato peggiorando e i sintomi sono diventati sempre più persistenti; alcuni giorni della settimana questi non mi consentivano di stare in piedi e non sempre potevo svolgete le mie attività. Poi un’amica mi ha parlato della sua esperienza con la Chiropratica e di come le ha cambiato la vita.

   Ho fatto la prima visita a giugno di quest’anno e poi la prima seduta e qui ho capito la causa dei disturbi di cui soffrivo. Le sedute non sono state dolorose e durante le prime ho avvertito calore intenso nelle parti trattate; nel corso della terapia sono scomparsi i disturbi che mi tormentavano da tempo. Al momento sento che devo ancora trovare un equilibrio, ma la qualità della mia vita è migliorata.

   Quello che mi spinge a continuare questo percorso è certamente la prospettiva di migliorare ulteriormente il mio stato di salute generale, seguendo un programma di mantenimento che consiglierei anche a quei fortunati che non hanno problemi o sintomi.

   Vorrei concludere dicendo che quello che mi dà maggior sicurezza è sapere che da oggi in avanti, in qualunque momento, potrò contare sulla chiropratica e in particolare per la mia esperienza, sulla bravura e professionalità del Dottor Cecchi.

10 Ottobre 2014

                                                                                           Danila M.