DOLORE INGUINALE 


   Da parecchi mesi accusavo un fastidioso dolore nella zona inguinale e glutea. Tale dolore si è aggravato estendendosi anche alla coscia ed al ginocchio, tutto ciò con una grave limitazione dei normali/banali movimenti di tutti i giorni.  Alzarmi da una sedia era diventato uno sforzo, cosi come infilarmi le calze e le scarpe, per non parlare poi della postura e della camminata. Quest’ultima era decisamente limitata e associata a zoppia. Purtroppo, essendo alterato il modo di deambulare, ne conseguiva un dolore nella regione lombare.  Tali sintomi erano dovuti ad artrosi bilaterale delle anche, diagnosticata attraverso una radiografia.

   Poiché neanche i trattamenti cortisonici avevano dato alcun risultato, ho pensato di rivolgermi ad un chiropratico.

   Ho avuto modo di conoscere il Dr. Cecchi ad un convegno, ove illustrava i molteplici benefìci che si possono ottenere con la chiropratica. Decido quindi di sottopormi alle cure e già dopo due sedute il dolore fisico era decisamente diminuito e non facevo più ricorso a medicinali (antidolorifici e antinfiammatori).

   Dopo sei-otto sedute sono in grado di alzarmi normalmente da una sedia, mentre prima della cura, quando mi alzavo, trascorrevano alcuni secondi prima che potessi fare un passo e con molta difficoltà. Non ho più problemi a raccogliere qualcosa da terra e a calzarmi, nonché a fare tutte le attività quotidiane che prima svolgevo con grande fatica e dispendio di tempo.

   Il dolore è quasi totalmente scomparso e ho ritrovato la gioia di poter fare una passeggiata, senza dovermi fermare dopo pochi minuti, come accadeva prima.  La postura è migliorata come pure la resistenza fisica e il riposo notturno.

   Oltre agli aggiustamenti chiropratici, ritengo molto utili i consigli ricevuti riguardo all’alimentazione e allo stile di vita in generale.

                                                                                              Negro Gabriella