DOLORE AI GLUTEI 

Avendo sofferto sin da bambina di scoliosi, nonostante le cure e gli accorgimenti che si prendono e si fanno in questi casi e di fronte a questo tipo di problematiche, in età più avanzata e precisamente intorno ai 30/35 anni, ho cominciato ad accusare in maniera discontinua ma comunque frequente, decisi e lancinanti dolori alla zona lombare, estesi anche alla fascia dei glutei.

Svolgendo un’attività che richiede lo stare in piedi per un totale di 8/10 ore giornaliere, sin dai primi sintomi, ho avuto la necessità di intervenire dapprima con degli antidolorifici (Voltaren, Muscoril e similari) per via intramuscolare con scarsi e lunghi risultati e successivamente, non avendo riscontrato grandi sviluppi con la medicina tradizionale, all’agopuntura. Feci una decina di sedute ed effettivamente sentivo di stare meglio, non avendo risolto completamente il problema ma, mi permetteva di rendere il tutto più sopportabile, dandomi anche la possibilità di continuare a lavorare e senza grossi dolori invalidanti.

Un giorno, precisamente nell’ottobre del 2012, già dal primo mattino, al risveglio, accusai dolori alla schiena; decisi comunque di recarmi al lavoro. A metà mattinata mi sentii fortemente male da dove andare immediatamente al Pronto Soccorso. Mi somministrarono del Toradol per via intramuscolare con successiva cura e degenza domiciliare.

Una mia cliente, essendo a conoscenza delle mie problematiche, mi consigliò di provare con la chiropratica. Inizio anno 2013, cominciai ad effettuare delle sedute di chiropratica presso lo Studio del Dott. Andrea CECCHI. Sin dal primo esame ed aggiustamento ebbi un soddisfacente miglioramento. Avendo subito riscontrato un migliore benessere, cominciai due vote a settimana ad effettuare delle sedute le quali, progressivamente, mi portarono ad una risoluzione quasi totale del problema. Durante la terapia mi accorgevo sempre più di essere pervasa da un benessere generale ed una maggiore flessibilità della colonna vertebrale, inoltre, riscontrai di avere una maggiore energia fisica. Effettuando gli aggiustamenti chiropratici con continuità, ebbi notevoli miglioramenti i quali, mi permisero di eliminare la somministrazione dei farmaci, essendo i dolori diminuiti considerevolmente.

Prima di questa terapia non ero a conoscenza della chiropratica, pertanto, mi avvicinai alla stessa senza preconcetti e con fiducia, essendomi stata consigliata da una persona, la quale, l’aveva sperimentata con successo.

Avendo anch’io, con questa terapia avuto notevoli benefici e un netto miglioramento della mia qualità di vita, sento di poter affermare l’efficacia di questo trattamento e raccomanderei anche a tutti coloro che come me dapprima ne ignoravano l’esistenza, di effettuare anche in assenza di sintomi, una visita chiropratica preventiva.

 

Melania BORGHINO – anni 36 - Torino


   Da parecchi mesi accusavo un fastidioso dolore nella zona inguinale e glutea. Tale dolore si è aggravato estendendosi anche alla coscia ed al ginocchio, tutto ciò con una grave limitazione dei normali/banali movimenti di tutti i giorni.  Alzarmi da una sedia era diventato uno sforzo, cosi come infilarmi le calze e le scarpe, per non parlare poi della postura e della camminata. Quest’ultima era decisamente limitata e associata a zoppia. Purtroppo, essendo alterato il modo di deambulare, ne conseguiva un dolore nella regione lombare.  Tali sintomi erano dovuti ad artrosi bilaterale delle anche, diagnosticata attraverso una radiografia.

   Poiché neanche i trattamenti cortisonici avevano dato alcun risultato, ho pensato di rivolgermi ad un chiropratico.

   Ho avuto modo di conoscere il Dr. Cecchi ad un convegno, ove illustrava i molteplici benefìci che si possono ottenere con la chiropratica. Decido quindi di sottopormi alle cure e già dopo due sedute il dolore fisico era decisamente diminuito e non facevo più ricorso a medicinali (antidolorifici e antinfiammatori).

   Dopo sei-otto sedute sono in grado di alzarmi normalmente da una sedia, mentre prima della cura, quando mi alzavo, trascorrevano alcuni secondi prima che potessi fare un passo e con molta difficoltà. Non ho più problemi a raccogliere qualcosa da terra e a calzarmi, nonché a fare tutte le attività quotidiane che prima svolgevo con grande fatica e dispendio di tempo.

   Il dolore è quasi totalmente scomparso e ho ritrovato la gioia di poter fare una passeggiata, senza dovermi fermare dopo pochi minuti, come accadeva prima.  La postura è migliorata come pure la resistenza fisica e il riposo notturno.

   Oltre agli aggiustamenti chiropratici, ritengo molto utili i consigli ricevuti riguardo all’alimentazione e allo stile di vita in generale.

                                                                                              Negro Gabriella