DIFFICOLTA' A PRENDERE SONNO - INSONNIA 

Mi sono rivolto ad un chiropratico perché accusavo da diversi anni dolori al collo. Non saprei dire in concomitanza di cosa sia iniziato il problema, ma ricordo bene che mi portava difficoltà di concentrazione, disturbi alla vista, mal di testa con emicranie frequenti, difficoltà a prendere sonno e intontimento. L’unico rimedio a cui ero ricorso era quello farmacologico all’occorrenza, ma con scarsi e limitati risultati.

Quando sono andato dal chiropratico la prima volta, il Dottore mi ha fatto un esame approfondito a cui ha fatto seguito il primo aggiustamento (non doloroso).

Ho riscontrato rapidamente miglioramenti a livello del collo, del riposo, assenza di emicranie, lieve miglioramento della vista con conseguente aumento della qualità della vita e una rinnovata energia. E’ migliorata anche la digestione, limitando il consumo di latticini. Ora riesco anche a dormire meglio per tutta al notte e sono sempre pronto e concentrato.

Ho conosciuto in questa occasione questa pratica, rimanendone soddisfatto; non mi ero mai rivolto prima alla chiropratica perché non la conoscevo.

Con la chiropratica è migliorata la qualità della mia vita, attenuando notevolmente i miei disturbi e la consiglierei a chiunque anche in assenza di sintomi particolari, per il beneficio che riesce ad apportare all’individuo sia sul piano fisico che psichico.

 

                                                                                                                         Bocchiola Roberto

Mi sono rivolta allo studio Cecchi per pura casualità.  Erano anni che ci passavo davanti e mi ripromettevo sempre di provare con la chiropratica per eliminare, o almeno attenuare, i dolori al collo e alla schiena che con i rimedi classici non riuscivo a risolvere. La decisione di prendere un appuntamento è stata causata dall’insorgere di una mialgia, un’infiammazione a quasi tutti i muscoli, soprattutto delle gambe e delle braccia, che agli inizi di ottobre dello scorso anno è cominciata in modo blando e sopportabile, ma che nel mese di dicembre mi ha costretta alla quasi immobilità, con dolori e rigidità in tutto il corpo. Non riuscivo a fare nulla, non dico lavorare, guidare, camminare, ma semplici e minimi movimenti.  Per un mese circa, stando a riposo assoluto e dopo aver assunto un numero indescrivibile di cortisonici, antinfiammatori, antidepressivi, miorilassanti, sonniferi e complessi vitaminici la situazione è leggermente migliorata, ma non risolta. A quel punto ho deciso che dovevo provare una strada alternativa.  Non sapevo se la chiropratica fosse indicata nel mio caso; dopo aver telefonato allo studio e aver parlato con il dottor Cecchi che mi ha rassicurato, è iniziata la terapia.

Durante la prima seduta mi è stato spiegato in modo chiaro il percorso terapeutico e tutto ciò che dovevo fare per raggiungere i risultati auspicati. Già la sera stessa mi sono sentita rilassata e ho riposato tuta la notte senza l’ausilio di sonniferi come non mi capitava da decenni. I dolori, acuiti il giorno successivo, il secondo erano notevolmente diminuiti e cosi è stato dopo tutte le sedute in un miglioramento crescente e progressivo. L’effetto positivo della terapia si è rivelato non solo dal punto di vista fisico ma anche psichico, con una diminuzione della depressione, dell’ansia e con un aumento dell’energia e della resistenza fisica.   La chiropratica mi sta risolvendo non solo la mialgia, ma anche dolori diffusi che mi assillano da moltissimi anni. Questa terapia si occupa della persona nella sua totalità e non come un insieme di organi.

Il Dottor Cecchi si è dimostrato da subito un dottore, non solo preparato e competente dal punto di vista professionale, ma anche capace di entrare in sintonia con il paziente, in grado di comprendere le problematiche, avvicinandosi con garbo e sensibilità, prendendosene cura nel senso più profondo e completo.

Attualmente sto molto meglio e mi sto avviando alla risoluzione dei disturbi, tuttavia ritengo sia necessario non interrompere la terapia, per poter migliorare e poter tornare a fare sport e magari anche a ballare! Naturalmente consiglierò a tutti i miei parenti e amici la chiropratica, anzi l’ho già fatto. Posso dire che dopo questo “incontro” la mia vita è finalmente migliorata!

 

Almese,  8 marzo 2014

 

                                                                                       Annamaria Del Treppo

   Salve, mi chiamo Elena.

   Mi sono recata dal chiropratico perché soffrivo di cervicalgia. Ho iniziato ad avere questi problemi da un po’ di anni – tre-quattro circa-; avevo sempre la testa confusa, ero nervosa, stanca e non riposavo bene di notte, sempre col mal di testa, alle spalle e alle gambe.

   Ho fatto tante visite ortopediche, raggi, tac, ecc. Tante cure, ma niente. Ero più in mutua che al lavoro, ma nessun trattamento ha fatto effetto. Alla fine, sono arrivata al punto di non poter neanche alzarmi dal letto perché non avevo più le forze ed ero molto spaventata, perché non sapevo più da chi andare, poi ho sentito del chiropratico. Non sapevo tanto bene cosa facesse, perché era la prima volta che ne sentivo parlare. Ho preso appuntamento. Certo, ero diffidente, però speravo che questa persona mi potesse aiutare.

  A saperlo, sarei andata subito da lui, risparmiando tanti dolori fisici e psichici. Ho fatto la scelta giusta! Ricorderò per tutta la vita il primo aggiustamento. Sono uscita dal dottore e, mentre tornavo a casa, sentivo come mi liberavo dal dolore e mi veniva da ridere. La mia testa si liberava e sembrava di volare. Si, una bella sensazione.

   Adesso sono una persona energica, e tranquilla. Vedo le cose in un altro modo, sto bene e faccio tante camminate.

   Non so se riesco a far capire a parole come sto bene! Sono molto molto contenta di aver scelto di andare dal chiropratico. Mi ha cambiato la vita e lo ringrazio!!

Dopo tre mesi di sofferenza generale causata prevalentemente dal mal di schiena, finalmente ho trovato sollievo. Sono andata da un chiropratico un po’ perplessa, perché non conoscevo questo tipo di medicina.

Il Dottore mi ha visitata e mi ha detto che pensava di poter fare qualcosa per migliorare il mio stato di salute. Dopo le prime sedute ho iniziato a sentire i primi miglioramenti.

Sono soddisfatta perché provavo parecchio dolore, faticavo a camminare e dormivo poco ma, dopo le sue terapie, sto molto meglio.

Ho conosciuto un dottore molto bravo e professionale; con i suoi consigli, i suoi metodi, sto molto meglio e pertanto lo ringrazio

Sicuramente ci rivedremo per le sedute di mantenimento.

Un grazie di cuore al Dottor Cecchi.

 

                                                                               Ferrero Teresina

Nella mia ignoranza ho avuto un colpo di fortuna: quella di aver scoperto la chiropratica.

Soffrivo di acuti disturbi alla cervicale al punto da non dormire più la notte e quindi la qualità della vita era scadente al punto che se volessimo fare una scala di livello da zero a cento, la mia era scesa proprio a zero, mentre con l’uso della chiropratica sono tornato ad un buon vivere, diciamo a novantanove.

In passato avevo praticato agopuntura, vari tipi di massaggio e mesoterapia, tutti sistemi che mi hanno alleviato i disturbi ma sono stati tutti di breve durata.

L’unica è stata la chiropratica a farmi ottenere una qualità di vita eccezionale, grazie anche alla bravura e ala professionalità del Dr. Cecchi ed alla competenza e gentilezza delle sue assistenti.

 

                                                                                                    Marco Francia